mercoledì 2 marzo 2011

Buon Hinamatsuri!

L'Hinamatsuri 雛祭り, ovvero Festa delle Bambole, è una festa giapponese che si celebra il 3/3. In questa ricorrenza si prega e si fanno offerte affinchè le bambine della famiglia crescano sane. E' usanza in questo giorno montare una sorta di altare su cui mettere in mostra delle bambole (hinaningyò 雛人形), come fosse una tribuna. In questo altare viene rappresentata la corte imperiale e le bambole sono vestite secondo l'abbigliamento tradizionale della corte. Oltre alle bambole, l'altare viene decorato con boccioli di pesca e offerte di dolci come il saké bianco(shirozake白酒), dei dolci di riso a forma di diamante(hishimochi 菱餅) e palline di riso essiccato(hinaarare雛霰).

Shirozakè
Hinaarare e hishimochi



L'Hinamatsuri deriva da antiche credenze shintoiste sulla purificazione.Queste credenze ritenevano che i misfatti degli esseri umani potessero essere lavati via attraverso dei riti di purificazione che si svolgevano presso i torrenti.

Questa celebrazione risale all'incirca alla metà del VII secolo, durante il periodo Heian (745-1185) ed era fondato sulla credenza che le bambole avessero il potere di contenere gli spiriti malvagi e le malattie corporali. Essa trae le sue radici dall'antico cerimoniale dell' hina-nagashi (雛流し), durante il quale alcune bambole di paglia venivano posate lungo il corso di un fiume affinché portassero via con se gli spiriti maligni ed i cattivi auguri. E' soltanto dopo il periodo Edo (1603-1868) che cominciarono ad essere utilizzate le bambole che si usano ancora oggi.

In questa immagine e in quella sopra
l'hinaningyò allestito
nell'Istituto Giapponese di Cultura di Roma

Fonti: Wikipedia; Volantino dell'Istituto Giapponese di Cultura di Roma.


1 commento:

  1. mi piace questa festa molto...
    quest'anno ho preparato per me i chirashi-sushi e la zuppa di hamaguri...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails